Una bella ossessione

Si erano appena alzati dal pavimento in legno del palco, dopo aver letto per la prima volta il copione. Lo spettacolo era ambientato su un treno. Sarebbe partito come un treno normale, per poi virare verso una rappresentazione surreale, “quasi metafisica”, per usare le parole della regista. I personaggi erano quindici. Sandro aveva la parte [...]

Annunci