DA SCETTICA AD AMANTE DEL TEATRO… O QUASI

Ricordo bene la prima volta che andai a teatro; ero in gita scolastica e andammo a vedere l’Avaro di Molière al teatro Manzoni di Lecco. Al termine della rappresentazione ero entusiasta, lo spettacolo mi era piaciuto, gli attori erano riusciti a coinvolgerci, insomma, avevo passato una bella giornata. Dopo questa esperienza ne seguirono altre, ahimé, [...]

Annunci

finalmente io saprò volare e volerò

Una sera, qualche mese fa, mi arrivò una telefonata. Vogliamo fare un musical, diceva il ragazzo dall’altro capo della cornetta, e vorremmo chiederti se puoi darci una mano. Ci vollero cinque secondi per fare mente locale: lunedì occupato, mercoledì e venerdì allenamenti, giovedì corso di teatro… “Guarda, sono un po’ impegnata, quindi dipende dalla sera. [...]

Un’introversa alla ribalta.

Mi chiamo Stella Colonna, ho 18 anni e vivo a Rho, nel milanese. Non sono mai stata troppo loquace o estroversa per ragioni che vanno oltre alla semplice timidezza, e proprio questo è il motivo iniziale per il quale ho iniziato col teatro. Sotto consiglio di amici e parenti, pensai che potesse essere d'aiuto come forma di [...]

Let’s watch!

Eccoci, siamo arrivati. Potremmo essere in una sala consiliare, nell’atrio di una scuola, in una palestra o, perché no, anche in un teatro. Non siamo in tanti, forse una dozzina di persone per ora. Ecco, è arrivata un'altra coppia. Quattordici. Qualcuno si guarda intorno, qualcuno saluta un conoscente, qualcuno guarda il cellulare, un musicista suona [...]

Pura gioia

“The artist is the creator of beautiful things”, scriveva Oscar Wilde all’inizio del suo capolavoro Il Ritratto di Dorian Gray. Mi piace tanto questa frase, ma ho sempre avuto un po’ di paura ad associarla alla mia persona. Troppo pretenziosa. Troppo superba. Troppo irreale.   Adoro scrivere e disegnare, cantare e suonare. Questo fa di [...]

Il clown interiore

Si può far ridere gli altri di se stessi? Si può far divertire con le proprie paure e i propri difetti? Far ridere con i propri difetti è relativamente semplice. Molti comici lo facevano e lo fanno tuttora. Far ridere con le proprie paure invece è più difficile. Un po’ perché significa affrontarle o averle [...]

La maschera che svela

Non conoscevo la maschera larvale, maschera astratta, non definita,  non riconducibile a nessuna fisionomia in particolare o a nessun tipo umano, che può rappresentare sentimenti molto diversi in base alle azioni del corpo che la indossa. E’ la maschera ad ispirare il personaggio all’attore e non viceversa. Per giunta, ciò accade in modo molto soggettivo. [...]